Europei Roma 2022. Barelli: “La Rai sarà Host Broadcaster”

La RAI sarà l’host broadcaster dei prossimi campionati europei delle discipline acquatiche in programma a Roma e sul lungomare di Ostia dall’11 al 21 agosto 2022. La televisione di Stato produrrà il segnale domestico ed internazionale e insieme al comitato organizzatore si occuperà di pianificare tutte le facilities necessarie per garantire la migliore copertura e diffusione internazionale dell’evento possibili.

Previste oltre 100 ore di produzione per la diretta televisiva e streaming di ogni evento, cui si aggiungeranno molteplici servizi di approfondimento per 200 milioni di telespettatori stimati. I numeri della manifestazione sono imponenti. Attesi nella Capitale circa 1500 atleti provenienti da 50 paesi che prenderanno parte alle 77 competizioni per 231 medaglie. Previsti 100.000 spettatori sulle tribune degli impianti coinvolti: lo Stadio del Nuoto del Foro Italico per nuoto in corsia e tuffi, lo Stadio Pietrangeli per il nuoto sincronizzato, un luogo strategico della città che sveleremo a breve per i tuffi dalle grandi altezze e il lungomare di Ostia per il nuoto in acque libere. La manifestazione tornerà a Roma dopo 39 anni e i campionati mondiali del 1994 e 2009 che hanno reso memorabili le imprese del Settebello e di Federica Pellegrini, oltre ad aver lasciato ai cittadini un’eredità impiantistica fondamentale per alimentare la crescita esponenziale dei praticanti. 

“Siamo orgogliosi di aver sottoscritto con RAI questo accordo di collaborazione che garantirà a tutti gli appassionati la migliore esposizione possibile dell’evento grazie alle eccellenze e alle competenze dei professionisti della televisione di Stato a all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia – sottolinea il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli – La stima che ci lega, consolidata da oltre 20 anni di sinergie che hanno trasformato la RAI nella casa delle discipline acquatiche, ha reso naturale un’intesa che nasce da reciproci interesse e fiducia. Ringrazio il presidente Marinella Soldi e l’amministratore delegato Carlo Fuortes per la sensibilità dimostrata ed in rappresentanza di tutto il team della RAI coinvolto, cui formulo il ringraziamento personale e della Federnuoto e l’in bocca al lupo per il prestigioso e cotanto impegnativo lavoro da svolgere”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email