“Io e l’acqua – nuotare in sicurezza”. Roma 2022 per “Evitare un mare di guai”


Nuotare in sicurezza verso Roma 2022. Prosegue la campagna di formazione e istruzione della Federazione Italiana Nuoto a sostegno del progetto “Io e l’acqua – nuotare in sicurezza. Per evitare un mare di guai”, pianificato nell’ambito delle iniziative di promozione collegate ai prossimi campionati europei delle discipline acquatiche, in programma a Roma dall’11 al 21 agosto 2022.
Il progetto, ideato dalla Federazione Italiana Nuoto e dalla Società per l’organizzazione degli Europei di nuoto, ha lo scopo di diffondere la conoscenza degli strumenti e dei comportamenti corretti per vivere responsabilmente le attività balneari, prevenire i pericoli e di conseguenza alimentare la sicurezza in mare e negli spazi d’acqua lacuali e fluviali, così come nelle piscine private. 

La prima tappa della seconda fase si è svolta al centro federale di Viterbo, dove sono intervenuti l’Assessore alle Politiche Sociali, Welfare, Beni Comuni e ASP Alessandra Troncarelli, il dirigente scolastico dell’I.C. Silvio Canevari Stefania Geremicca, il delegato provinciale Generoso Calisti (in rappresentanza del Presidente del Comitato Regionale Giampiero Mauretti), il coordinatore regionale della sezione FIN Salvamento Giuseppe Andreana e gli atleti della nazionale di salvamento Gabriele Arvonio, Fabio Pezzotti ed Elisa Massari. Dopo la consegna dei gadget e il saluto delle autorità presenti, gli azzurri hanno svolto delle prove dimostrative, illustrando i 4 stili del nuoto e le prove che si svolgono nel corso delle gare di salvamento. Infine, si sono svolte le esercitazioni di sicurezza acquatica e primo soccorso con gli alunni degli istituti coinvolti: l’I.C. F.lli Agosti di Bagnoregio (prime medie) e I.C. Silvio Canevari di Viterbo (quinte elementari).

Nel primo periodo, da ottobre a dicembre dello scorso anno, in ogni provincia del Lazio sono state individuate delle scuole (con coinvolgimento di classi IV e V elementare) in cui organizzare convegni con docenti e tecnici della FIN, rappresentanti delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e l’associazione Marevivo.
Gli incontri si sono focalizzati sulle tematiche della salvaguardia in acqua, dell’ambiente marino, della cultura dell’acqua (fiume, mari e laghi): tutti ambiti che la FIN e la sua Sezione Salvamento curano da sempre.
La seconda fase del progetto è invece rivolta agli alunni delle scuole elementari e medie del Lazio.
I prossimi appuntamenti delle dimostrazioni pratiche in piscina si svolgeranno il 18 maggio presso la Piscina comunale di Rieti, il 20 maggio presso Piscina Comunale di Anagni e il 25 maggio presso la Piscina Blue Green Sporting Club di Rocca Priora. Le prove pratiche al mare, invece, saranno in programma sulle spiagge di Gaeta e Ladispoli nelle giornate del 23 maggio e 7 giugno 2022. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email